Isplora_Libeskind_roma

Le tre torri di Daniel Libeskind

Progetti

Il Business Park a Tor della Valle


Il Business Park di 287.000 mq composto dalle tre torri di Daniel Libeskin è collocato su un sito di 100 ettari / 247 acri che precedentemente ospitava l’ippodromo di Roma. Sviluppato da Eurnova SRL (Roma) il nuovo complesso fa parte di un masterplan più ampio concepito dallo Studio Libeskind in collaborazione con il Meis Studio di New York che comprende lo stadio, strutture per l’allenamento AS Roma, grattacieli ed edifici più bassi ad uso uffici, negozi, ristoranti e cinema. Il masterplan delle Tre Torri immagina un distretto urbano fruibile 7 giorni su 7, sostenibile, connesso al centro storico di Roma.

Il progetto del Business Park a Tor della Valle prevede tre torri che dialogano l’una con l’altra.

Tra loro intercorre uno stretto rapporto volumetrico – come fossero tagliate da un unico blocco di pietra. I volumi collimano gli uni con gli altri come antichi blocchi da costruzione, creando una composizione di elementi che sono sia connessi che unici. Le torri sono disposte in formazione triangolare, con una piazza pubblica porticata di 3.000 mq, immerse in un verdeggiante giardino e specchi d’acqua. Le torri saranno connesse allo stadio tramite un viale di negozi che va dalla stazione metro Tor di Valle fino allo stadio della Roma.

Le tre torri, di altezza variabile fino a 220 metri, emergono da un podio a tre piani con un tetto verde che, a livello della strada, offrirà servizi come bar e negozi e sono rivestite da una rete di panelli opachi che movimentano la facciata vetrata, creando un effetto estetico unitario per il trittico di edifici che compongono il Business Park.

Ogni torre presenta uno o due vaste aree verdi con giardini, con spazi aperti su più livelli pensati per il lavoro, lo svago o eventi. Ornati con varie tipologie di verde, compresi alberi da fusto già cresciuti, questi spazi che ricordano atri forniranno una vista spettacolare e senza ostacoli sulla città e sulla piazza centrale, e al tempo stesso miglioreranno la climatizzazione degli ambienti attraverso l’ombreggiatura naturale, il filtraggio e la circolazione dell’aria.

Le facciate del giardino sono formate da pannelli ondulati in vetro. La Torre Uno costituisce il fulcro della composizione, con due giardini verticali sui lati opposti, uno sulla metà inferiore e l’altro sui piani superiori. Con un nucleo centrale, la torre prevede uffici con una disposizione efficiente, mentre le zone giardino multi-livello più profonde permettono di avere zone di lavoro aperte e flessibili.

 

building

La community ISPLORA.com

Per rimanere in contatto con noi ed essere sempre aggiornati su progetti, materiali e design anche sui nostri canali social.

Entra nel mondo ISPLORA

indietro

Crea un account

Se non hai già un account clicca il pulsante qui sotto per creare il tuo account.

crea account

Per ricevere crediti formativi riconosciuti dall'AIA (American Institute of Architects) clicca qui.

Crea un account

back