Lasciati ispirare e ottieni 1 Credito Formativo Professionale approvato dal CNAPPC

ACQUISTA
MAPPA

Cantine Antinori: 

Architettura sostenibile integrata nel paesaggio.

San Casciano Val di Pesa, Firenze

Modernizzare la tradizione
Come costruire in armonia col paesaggio

Un’architettura ipogea, sobria e monumentale al tempo stesso. I materiali e le competenze tipiche della manifattura italiana, al servizio di un edificio tecnologicamente all’avanguardia. L’energia della terra fatta fruttare senza disperderla. Direttamente dalle parole dei protagonisti, il racconto della progettazione e della realizzazione di un capolavoro.

La maestosità della scala elicoidale autoportante, realizzata in acciaio autopatinabile Corten con spire prive di appoggi per oltre 30 metri.

Eravamo affascinati dall’idea di andare a scoprire e a raccontare come è nata una delle architetture contemporanee italiane più rispettosa del patrimonio storico e ambientale del nostro territorio.
Una cantina che, da come ne avevamo sentito parlare, riusciva ad unire una dimensione sacrale e mistica, nelle aree della barricaia, all’operatività di un vero e proprio luogo industriale. E poi perché no, siamo appassionati di vino:)

A sinistra il bancone della reception. Al centro la scala che porta agli uffici, situati nel piano superiore. In alto uno dei grandi fori circolari rivestiti in corten che portano luce e aria alle corti interne.

La videolezione ripercorre tutte le tappe più importanti dal punto di vista progettuale ed esecutivo che hanno portato alla realizzazione della nuova sede della casa vinicola Marchesi Antinori, edificata a Bargino di San Casciano Val di Pesa; a metà strada circa fra Firenze e Siena.

Attraverso il contributo dei protagonisti vengono illustrate le motivazioni e le ragioni concettuali alla base delle scelte operate e vengono descritte nel dettaglio le difficoltà incontrate e le sfide tecnologiche vinte.

Tutte le infrastrutture che caratterizzano un complesso industriale, nascoste dentro una collina. 

Una delle sezioni dell’edificio, nella quale spicca la linea l’ondulata delle volte della “cattedrale sotterranea”.

Una delle piante che sono presenti nella dispensa scaricabile all’acquisto della lezione.

 

"Un’esperienza senza precedenti per un risultato che confonde natura e lavoro dell’uomo. Scopri i princìpi e le tecniche di realizzazione."

Il titolare del’impresa Sannini ci mostra come sono nati i cotti usati per i rivestimenti: “L’architetto Casamonti è venuto in azienda e ha studiato con noi questi elementi che, come vedete, sono degli elementi che sono completamente svuotati.”

Operai al lavoro completano la texture della parete verticale in fondo all’ultima delle navate, la bottaia, destinata ad ospitare per la maturazione le riserve più pregiate della casa vinicola.

Giovanni Polazzi ripercorre con noi l’ingresso all’opificio: “Si arriva a una strada che si infila nel terreno e che ha un percorso, all’interno del terreno di quasi un chilometro (…)”

Laura Andreini, nel descrivere la costruzione delle volte della barriccaia “E’ come se fosse la struttura di una grande nave, di una barca, creata con la costruzione dei cèntini”

Obiettivi formativi

  1. Si impareranno i processi di selezione del luogo di costruzione, la storia del progetto ed il rapporto tra paesaggio, architettura e produzione del vino.
  2. Si conosceranno le motivazioni della progettazione urbanistica e distributiva delle Cantine Antinori.
  3. Si potranno approfondire gli argomenti relativi alle risorse di energia naturale nel nuovo edificio, come il design bioclimatico e i metodi per migliorare l'efficienza degli spazi interni a favore della sostenibilità.
  4. Si migliorerà la conoscenza delle possibili applicazioni di elementi costruttivi realizzati su misura e dei materiali tradizionali reinterpretati per una progettazione di design contemporaneo.

I protagonisti

Archea Associati

Arch. Marco Casamonti Socio Fondatore dello Studio Archea, Marco Casamonti si laurea con lode nel 1990 e unisce la propria attività professionale a quella didattica presso la Facoltà di Architettura di Genova.

Arch. Laura Andreini Socia Fondatrice dello Studio Archea, Laura Andreini si laurea con lode nel 1990. Avvia un intensa attività didattica che si sviluppa negli anni assieme a quella professionale e di ricerca.

Arch. Giovanni Polazzi Socio Fondatore dello Studio Archea, Giovanni Polazzi si laurea con il massimo dei voti nel 1988. Svolge attività progettuale e di ricerca in ambito architettonico, urbano e nel settore del disegno industriale.

A supporto dei contenuti didattici della videolezione, subito dopo l’acquisto sarà disponibile una dispensa scaricabile in formato .pdf, completa di piante, sezioni, progetti esecutivi e fotografie delle fasi di cantiere.
Al termine della videolezione e al superamento del quiz, ti sarà inviato via mail il documento che attesta il conferimento del Credito Formativo Professionale. In pocchi giorni il CFP ottenuto verrà inserito da isplora nella piattaforma iM@teria e poi validato dal CNAPPC.

La storia dell’edificio italiano selezionato fra i 5 finalisti del Premio Mies van der Rohe 2015.

La bellezza di un paesaggio famoso in tutto il mondo, modellato dalla natura e dalla cultura.

"Fatti catturare dalle lezioni di Isplora!
Sono chiare, sorprendenti, utili."

Costo lezione: 19.90 euro
Se hai coupon procedi con l'acquisto e inseriscilo quando ti verrà richiesto

Lezioni in evidenza

Tutte le lezioni >>